3. VIPERE

“Se metti un piede in un groviglio di vipere, che differenza fa quale di esse ti colpirà per prima?” – scrive così lo scrittore di fantascienza George R.R. Martin e di fatto rende perfettamente l’idea di quanto possa passare in secondo piano chi ti morde per primo se ad aggredirti sono serpi della stessa specie.
Le vipere si nascondono, colpiscono di sorpresa, ma fondamentalmente se escono allo scoperto e tentano di morderti lo fanno perché hanno paura di te…

L’entusiasmo solidale dell’ #ANDRATUTTOBENE, i canti sui balconi, i video strappalacrime dei nipoti per i nonni, questo e altro ancora servì a formare COVIDivipere: i deboli di spirito scelsero di trasformarsi in vipere per entrare nei covi e sentirsi al sicuro, membra di una nuova società che si stava creando, con nuove regole, nuovi principi e, soprattutto, senza scrupoli. In molte persone, seppur non contagiate dal virus, l’entusiasmo (dal greco, avere dentro Dio) svanì e un velo nero impalpabile come una scia bianca nel cielo si posò sulla terra nemmeno fosse cenere vulcanica a seguito di una tremenda eruzione. Era dunque capace il covid di attaccare finanche la fiamma del Creatore che è dentro ognuno di noi? Iniziai a pensare che si trattasse di un’entità dotata di intelligenza propria, non un comune virus come di quelli che esistono in natura da millenni, non era un semplice veleno di vipere, ma le stesse vipere capaci di strisciare nei vasi sanguigni così come il serpente eterno striscia nell’anima quando vuole sporcarla col peccato.

Vivono persone che formano famiglie che erano COVIDivipere già prima dell’avvento del virus, gente malvagia, assoggettata al dio denaro, gente la cui puzza di zolfo trasuda dai loro corpi come organico da differenziare. In un breve alito di realismo letterario alla Verga, cito il Birra, sintesi emblematica di questo degrado umano, una sorta di personaggio kafkiano che come uno scarafaggio sale la parete di un palazzo per andare in alto per poi pietosamente cadere vinto dalla gravità ed è costretto a restare nella sua miserabile condizione. Deforme, ridotto a un ceppo di legno, il Birra morì con gli occhi aperti mentre mangiava i suoi soldi sporchi perché nessun siero lo aveva reso immortale.
Vana Speranza…


Visitors – Serie Originale: Sigla Apertura (2a Versione) – YouTube

L’unica forza che si oppone alla violenza dei Visitatori è La Resistenza.”
“L’invidia da un canto, dall’altro gl’intrighi spezzati, le aspirazioni deluse trassero agevolmente dalla calunnia una scusa alla loro sconfitta. “
Luigi Pirandello – L’ esclusa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.