Carezzami l’anim@

Ognuno di noi ha un vantaggio, che pochi usano e cioè quello di scegliere di farsi carezzare l’anima prima che la pelle… Una follia incomprensibile ai tanti che vivono la propria vita di corsa in una rincorsa ai sensi spesso senza alcun senso e impresa ardua per chi, vorrebbe, ma deserto trova intorno a sé.

“Sauna dei sensi”

Sauna sei sensi
oltre
le tue carezze
che rubano
il fuoco
a sentimenti
mai estinti.

La tua anima
arde
per quell’eterna
voluttà
e scopre
i nostri audaci assensi
appena accennati.


I tuoi istinti
ho folgorato
mescolandoli
all’amore
ove tutto
tranne questo
si dissolve
nel vapore.

da “tr@ Schermo & Anim@” – 2012

In questi versi, pubblicati nel 2012, metto a confronto i sensi e l’amore e come, laddove gli uni si dissolvono come fumo in una sauna l’altro resta impresso nell’anima come un marchio indelebile che si posa sul cuore.
E’ inevitabile…

La ricerca di un’ armonia per entrambe è possibile soltanto se vi è una scelta comune, l’interesse a un cammino che sia completo e non incompleto.

L’egoismo dilagante in questa schiavitù dei sensi, per la quale non esiste più il noi, ma un indissolubile io che usa l’altro come distributore è una piaga possibile perché all’egoismo si affianca la disonestà nel rapporto con l’altro.

Persone che per la società costruiscono immagini fasulle di uomini e donne felici, coppie felici, famiglie felici e invece tanti celano il proprio buio e molti, a causa loro, sono costretti a soccombere perché non hanno la forza interiore necessaria per reagire a tutto questo così che un’immaginaria sauna diventa invece che ebbrezza, anticamera infernale.

E’ necessario scrivere la propria storia e non farla scrivere ad altri coi mutevoli condizionamenti.
E’ indispensabile cercare quel che ci carezza l’anima no quel che la deturpa.
E’ salvifico allontanare chiunque in questa folle corsa dimentica l’armonia dei sensi e dell’amore, pensando che un distributore occasionali basti a saziare corpo e cuore o faccia da anestetico al proprio malore.

“L’amore che aspetti”

Addizionammo
con dolore
quel che non ebbe
alcun sapore.

Minuziosamente
osai
dove le porte
varcano
il domani
e dove tu
m’aspetti
per celebrare
il mio atteso ritorno.

Le fragole
odorose
segnano

la tua veste
che fa
dei tuoi muscoli
altopiani
che cingono
a te
il desio
della mia carne.

Addizionammo
con piacere
le tue visite
al bagliore
che si spensero
fino a diventare
l’indelebile
ritorno
dei tuoi passi
sopra i miei.


da “Camera singola con letto alla francese” – 2015

A voi amici, che da 10 anni navigate insieme a me auguro di desiderare qualcuno/a che vi carezzi l’anima senza sciuparla perché “La vita è bella” e merita l’Oscar !

Con affetto,
Daniela Schiarini

Dedicata a te che mi hai letto e magari nemmeno condividi queste mie, che vivi in un mondo così diverso dal mio al punto che il mio lo trovi “stupido”…”inutile”… “utopico”……
Carezzami l’anim@!

2 pensieri riguardo “Carezzami l’anim@”

  1. Veramente incantevole Daniela…
    Parole degne solamente di coloro che conoscono il significato della vera vita e della vera felicità che può dare il soprannaturale e di coloro,dopo aver superato le sofferenze di questa vita,sanno leggere nel profondo del cuore..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.